Superman tornerà presto al cinema. Ma non si tratterà del seguito di Superman Returns, bensì di un film totalmente nuovo.

Nonostante i quasi 400 milioni incassati worldwide, gli execs della Warner Brothers, infatti, non devono essere rimasti troppo contenti dalla performance di Superman Returns, l’ambizioso kolossal diretto da Bryan Singer (X-Men, X2 e I Soliti Sospetti) che avrebbe dovuto riportare in Auge l’Uomo d’Acciao. Forse sarà stato il budget troppo alto (200 milioni per un film senza grandi scene d’azione), forse le aspettative troppo alte, sta di fatto che qualcosa non deve aver funzionato se, in una recente invervista al Wall Street Journal, il presidente della produzione della WB Jeff Robinov ha palesemente parlato di pellicola che “[…]non ha svolto il suo lavoro”. D’altronde il film di Singer non ebbe vita facile sin da subito. Annunciato come evento cinematografico del 2006, finì con l’essere umiliato al botteghino dal secondo capitolo dei Pirati dei Caraibi. Gli stessi numerosissimi fan dell’Azzurrone, in spaspodica attesa da ben 20 anni di un nuovo film dedicato al più grande dei supereroi, si trovarono divisi di fronte all’opera di Singer. Complice anche la contemporanea messa in onda del telefilm Smallville con protagonista Tom Welling, molti non riuscirono ad accettare lo sconosciuto Brandon Routh come nuovo Superman. A complicare le cose una sceneggiatura fin troppo reminescente del Superman di Richard Donner (in alcune parti sembra di assistere ad un remake), la presenza di un’unica sola, anche se fantastica, scena d’azione, e la controversa introduzione del figlio di Superman, per molti vero e proprio insulto al personaggio dei comics.

Nonostante il fallimento di Superman Returns, Superman, però, non mancherà troppo dagli schermi: insieme alle critiche rivolte al film di Singer, Robinov ha infatti annunciato l’uscita entro tre anni di una nuova pellicola che rilancerà l’Uomo D’Acciaio. Sarà un completo “reboot” come nel caso del recente “The Incredible Hulk” o semplicemente un “revamp” come il famigerato “Batman Forever”? Ancora non ci è dato saperlo. Ma forse non dovremo attendere molto: nello stesso articolo viene detto che verrà rilasciato entro la fine di Settembre un comunicato stampa contenente la “release schedule” dei progetti cinematografici dedicati ai personaggi della DC Comics. Secondo le indiscrezioni la WB mirerebbe a rilasciare 4 film dedicati ai propri supereroi entro il 2012. I film sarebbero il terzo capitolo di Batman, la reintroduzione di Superman e due pellicole ispirate a personaggi “secondari” come Wonder Woman, Flash o Lanterna Verde. Speriamo di aggiornarvi presto sugli eventuali sviluppi della vicenda.