Da un po’ di anni a questa parte la rete giovane (Yeah!) per antonomasia, Italia Uno, è infestata da una serie di spot riguardanti le suonerie del cellulare. E fin qui nulla di male, in fondo ognuno può buttare i soldi come crede. La cosa triste è il modo in cui vengono confezionati questi spot…

Il pionere di questo schifo mediatico fu tal “Wlady”, personaggio spuntato dal nulla assoluto (almeno per il grande pubblico), che iniziò a proporre una serie di curiosi spot caratterizzati dalle sue movenze non proprio mascoline e la sua simpatia da ferro da stiro:

Wow “fantastiche” vero? Ma non finì lì, il nostro Wlady, novello D’Annunzio, divenne tosto l’alfiere dell’orgoglio nazionale contro lo sciovinismo francese, con la sua indimenticabile ed indimenticata “Materazzi ha fatto Gol”…

Ci volevano due “eroi” come Materazzi e Wlady per ridare orgoglio all’Italia. Ma si sa, il Popolo Italiano è un popolo irriconoscente e c’è sempre qualche impudente pronto a ridicolizzare anche un padre della Patria come Wlady che meriterebbe solo rispetto e ammirazione:

Sic transit gloria mundi. Ma proprio mentre la stella di Wlady sembrava tramontare (EVVAI! n.d.r.), ecco apparire sulla scena la nuova frontiera degli spot sulle suonerie: le cagate con gli animali parlanti (NOOO! n.d.r.).

Ma che voce ha? Suscita odio puro. E’ scientifico ragazzi: questa cosa può solo ispirare violenza verso i gatti strabici che parlano (che per fortuna non esistono) e suggerire una pronta rivalutazione del palinsesto di Rai Nettuno (quello delle lezioni universitarie alle 3 di notte)…

Purtroppo, però, non finì qui, proprio quando pensavamo di aver toccato il fondo, iniziarono a trasmettere l’impensabile: le “simpaticiuissime” suonerie per fare scherzi e complimenti. Scherzi e complimenti così simpatici e di buon gusto da poter essere oggetto, sentenza della Cassazione alla mano, di querela.

Partiamo con i complimenti alla vostra ragazza del cuore. Vi piace una ragazza particolarmente attraente e simpatica? Volete fare colpo? Volete dirle quanto è bella senza risultare banali? Non comprate il classico mazzo di fiori, non sprecate energia nell’essere simpatici o interessanti, inviatele direttamente questa suoneria ed il gioco è fatto!

Non è davvero simpaticiuissima? Mancava solo la strofa “bella topolona stasera ti metto prona” ed era proprio irresistibile.

E se invece avete un caro amico di Napoli, di Palermo, Bari che studia o lavora nella vostra città del Nord che fate? Ma, ovviamente, se volete essere simpatici e farlo sentire a casa, gli mandate quest’altra imperdibile suoneria:

Scherzo riuscitissimo al 100%. Che risate! La vostra amicizia migliorerà in maniera esponenziale. A quando la suoneria “Rispondi negher” e “Rispondi rabbino”? Che poi non è chiaro perchè accanirsi contro la pasta con le cozze. Conosco un tizio di Vipiteno di nome Hans Schneider che la prepara ogni venerdì. Saranno cozze surgelate, ma sempre pasta con le cozze è. Ragazzi, mi raccomando, se vi piacesse una bella ragazza che è anche del Sud, potreste abbinare la suoneria “Topolona” con quella “Rispondi Terun” per una miscela esplosiva di simpatia!

Cosa ci riserverà il futuro? Sicuramente nuove incredibili ciofeche mediatiche (come il Gatto Virgola per ora in onda). Ma c’è una cosa che dovrebbe renderci particolarmente perplessi: se continuano a sfornare queste suonerie evidentemente c’è qualcuno che le compra…