In un comunicato stampa Microsoft ha annunciato l’imminente ristrutturazione della Rare (la storica softwarehouse creatrice di alcuni dei giochi più belli del Nintendo64).

La ristrutturazione, che potrebbe anche concretizzarsi in una serie di licenziamenti, è stata ritenuta opportuna per facilitare il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  1. Espandere la base dei clienti dell’XBOX360 attraverso l’uso sempre più interattivo ed innovativo del prodotto offerto.
  2. Ottimizzare le risorse per un migliore supporto all’XBOX LIVE rendendolo sempre più il “social network” dei possessori della console.
  3. Continuare a produrre sempre più giochi di alta qualità per l’utenza di oggi e di domani.

Nell’augurare in bocca al lupo ai ragazzi di Rare, non ci resta che sperare che la ristrutturazione risulti il più indolore possibile per i dipendenti della softwarehouse britannica.