E’ da tanto che mancava, ma nonostante sia oberato dal lavoro, il mitico Biggy, meglio conosciuto come Il profeta videoludico, non poteva non essere presente (anche per la gioia delle sue innumerevoli fan) per questo spettacolare E3 2009.

Quello che ci si aspettava, e qualcosina di più


Questo è stata la conferenza Microsoft all’E3.

Niente di eclatante come fu l’anno scorso l’arrivo su 360 di FF XIII , sebbene ci sia da riflettere sul fatto che anche Metal Gear Solid (benchè nessun videogiocatore di un certo livello l’avesse richiesto, al pari di Devil May Cry, GTA etc), non è più un brand Sony.
Videogiochi di seconda fascia che però, ahinoi, fanno numero, e finchè si tratta comunque di veri videogiochi a fare numero e non manca il continuo rifornimento di videogiochi di prima fascia (esclusivi o multipiattaforma in versine migliore al più basso costo) è un male minore tranquillamente sopportabile (basta ignorare la loro esistenza).
Arriva su 360 con un personaggio tra i più “finocchi” e odiosi delal storia dei videogiochi, ma se ci fosse finalmente (braccia trapiantate con l’anima del precedente possessore che si impossessano del nuovo, vampiri, “frocetti  nudi, “metareferenzialità” e autoesaltazioni varie non è quello che cerca un videogiocatore serio da un gioco, e neppure dalla storia dello stesso, se è quello l’elemento principale) un gioco sotto? Da Kojima non me lo aspetto, ma tutto è possibile. Intanto ancora niente ZOE, speriamo arrivi perlomeno su Ps3.

Per il resto tra le esclusive l’attesissimo Mass Effect 2, un interessantissimo Splinter Cell, il ritorno di Forza Motorsport verosimilmente ancora più realistico e più bello da vedere, un gran bell’Alan Wake (con buona pace di chi lo reputava vaporware), un Halo che diventa pericolosamente “seriale” con ODST nel 2009 e Reach nel 2010… se da una parte non si parla per fortuna del Resistance o Killzone di turno, dall’altra vedo un eccessivo sfruttamento commerciale del brand, vedremo se porteranno contenuti ludici all’altezza. Di sicuro non si giudica un gioco dal solo involucro o dal marchio (con esaltazioni positive o negative prima del tempo), come qualcuno fa.

Se a queste esclusive si sommano i multipiatta di sicuro impatto come Modern Warfare 2 o Bioshock 2 da questo E3 sulla sponda Microsoft c’è una certezza : c’è da giocare, tanto e di qualità.

Biggy